EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Cappello di paglia, bikini bianco panna, telo mare, sabbia bollente, nuvole di zucchero filato e onde schiumose. Le prime giornate di sole ci hanno immediatamente trasportato con la mente su una spiaggia idilliaca e la voglia di mare e di estate si fa sempre più insistente.  Ma all’orizzonte si stagliano delle nuvole minacciose: è (ri)apparso qualcosa che in realtà c’è sempre stato e che quest’anno avremmo preferito non vedere: la cellulite. Costante, assillante e puntualmente fastidiosa, la cellulite sembra non andarsene mai. Ma non è così: in realtà con tanta costante e con tre mosse si può eliminare la cellulite.

Addio junk food, benvenuto benessere

Non esiste la bacchetta magica per la spiacevole buccia d’arancia. La cellulite va combattuta in tanti modi e il primo di questi è provare a stabilizzare il proprio corpo in uno stato di benessere. Molto spesso si punta alla luna e si guarda al dito e, allo stesso modo, altrettanto spesso, quando si parla di cellulite si fa l’errore di concentrarsi solo sull’effetto estetico. Invece bisogna provare a pensare che l’odiata buccia d’arancia non sia altro che la manifestazione superficiale di qualcosa che non funziona a livello di idratazione e circolazione. E la prima cosa su cui intervenire è l’alimentazione, dove il corollario incombe: se è buono, fa ingrassare (o è immorale). Purtroppo è tutto vero. Il junk food, se desiderate una pelle tonica e levigata, deve essere lasciato sugli scaffali del supermercato o al bancone del fast-food. Al posto delle patatine, dei croissant, dei biscotti o dei prodotti da forno provate uno yogurt, una tisana o un centrifugato di frutta e verdura. Alcuni sono deliziosi e non vi faranno rimpiangere così tanto quello a cui avete detto addio.

Muoversi per sbloccare il corpo

Per eliminare la cellulite non si può pensare di prescindere dall‘esercizio fisico. Privilegiate tutti gli allenamenti cardio: la camminata veloce o la corsa, che fanno bruciare calorie più rapidamente e, associati all’assunzione di acqua naturale e tisane drenanti (ottima quella al finocchio), permettono un veloce ricambio cellulare e uno “sblocco” della circolazione. Perché la cellulite non è altro che cattiva circolazione dovuta a un accumulo di sale nell’organismo e a una vita troppo sedentaria; quello che dovete fare è riattivare il sangue e sciogliere la ritenzione idrica, così da eliminare l’acqua in eccesso, sbloccare il ristagno di liquidi e ritrovarvi sgonfiati e felici.

Il cosmetico giusto per eliminare la cellulite

A un regime alimentare equilibrato e una sana attività fisica, si possono abbinare massaggi (come il linfodrenaggio o le altre numerose tecniche estetiche contro gli inestetismi cutanei) e cosmetici, come gel o creme. Come scegliere il prodotto giusto? Affidatevi a cosmetici professionali, che garantiscano un effetto drenante, snellente e rimodellante. Il cosmetico ideale non si limita a combattere l’inestetismo ma cura tutto il corpo, proponendo un’esperienza polisensoriale: è il caso di JoyDerm Crema Anticellulite. La miscela di fitoendorfine ha un piacevole effetto sull’umore, l’estratto di arancia amara – potente bruciagrassi – rimodella la silhouette ma regala anche un profumo rilassante, l’olio di caffè favorisce l’eliminazione del grasso in eccesso. La texture in gel leggero e fresco dà una sensazione di piacere e il color agrume rilassa la vista. L’esperienza dell’addio alla cellulite si trasforma in qualcosa di profondo, che coinvolge tutti i sensi e fa sentire immersi in un piccolo momento (arancio) di estasi.

TORNA AL BLOG

Iscriviti alla nostra Newsletter, per te 10% di sconto!